Eventi e Proposte

domenica 17 dicembre, laboratorio gratuito di sfoglia e tortellini a Bologna

In collaborazione con L'altro spazio e col supporto di It.a cà, agli amici più vicini a bologna proponiamo "Mani in pasta", laboratorio gratuito di sfoglia e tortellini dedicato a persone con disabilità visiva ma acogliente anche per chiunque.
Riprendiamo questa tradizione invitando i nostri amici a provarsi prima a tirare la sfoglia e poi a ripiegarla dandole la ben nota foggia.

Capodanno in Georgia: 29 dicembre-5 gennaio

In collaborazione con l'associazione Esplora, La Girobussola vi invita a passare il Capodanno con noi in Georgia, dal 29 dicembre fino al 5 gennaio. Faremo bagni in acque termali, visiteremo monasteri millenari scavati nella roccia, parteciperemo a laboratori tessili e di cucina con le nonne georgiane, saluteremo il nuovo anno tra canti, danze, cibi e vini tipici nel cenone di Capodanno, e verremo a contatto con le memorie del periodo sovietico in compagnia di un nostro amico georgiano che ci guiderà e a cui potremo fare tutte le domande che vorremo.

Corso di formazione su disabilità visiva "Perché ci vuole tatto"

Parte a Bologna, venerdì 15 dicembre, il nostro corso di formazione sulla disabilità visiva "Perché ci vuole tatto".
Tratteremo in concreto temi quali: didattica del braille, impiego di ausili informatici, sostegno all'autonomia sia in casa che all'esterno, inclusione nel gruppo-classe, tecniche di esplorazione degli spazi esterni e di approccio all'arte.
Il corso di 40 ore, del costo di 250,00 euro pagabili con la Carta del Docente, si svolgerà presso:

. Centro Documentazione Handicap (CDH), via Pirandello 24, Bologna

Napoli nel ponte dell'Immacolata dal 7 al 10 dicembre

La Girobussola Onlus in collaborazione con l'associazione Esplora, torna la proposta di viaggio a Napoli, un entusiasmante tuffo nella tradizione e folklore partenopeo dal 7 al 10 dicembre. "Napoli in tutti i sensi - Immacolata 2017"

Venezia 9_12 novembre o 30 novembre 3 dicembre

Eccovi 4 giorni ricchi delle esperienze che La Girobussola ha personalmente cercato, vagliato e sperimentato in modo da essere godute appieno da ipo e non vedenti, come è nostra prerogativa: forniamo noi accompagnatori e mappe tattili ad hoc.

Altro Rilievo: seminario per guide turistiche

altro rilievo

Seminario di formazione di turismo accessibile
per ipo e non vedenti
La percezione tattile e uditiva
dei luoghi e delle opere d’arte,
strumenti e strategie per l’inclusione culturale

Cosa significa, a livello esperienziale, essere ciechi dalla nascita?
Come cambia la conoscenza del mondo e della realtà circostante per chi non vede sin dai primi giorni di vita? Cosa
comporta tutto ciò e cosa ne consegue a livello pratico per un operatore del settore culturale?

In Marocco dall'11 al 20 novembre 2017

Suggestioni dal MAROCCO: viaggio nei sensi
La Valle della Draa e le Dune degli Ebrei
dal 11 al 20 novembre 2017
10 giorni/9 notti
E’ un viaggio di Turismo Accessibile: l’itinerario è pensato per persone cieche e ipovedenti e per chiunque voglia scoprire il Marocco attraverso i sensi

dal 6 Ottobre a Imola corso di formazione "Perché ci vuole tatto", per insegnanti ed educatori

Ad Imola, presso l'ist.Paolini-Cassiano, dal 6 ottobre prossimo partirà il nostro corso di formazione "Perché ci vuole tatto", autorizzato dall'Ufficio Scolastico Provinciale di Bologna per l’a.s. 2017/18 col dispositivo dirigenziale n. 724 del 31/01/2017, che affronterà temi fondamentali relativi al mondo della disabilità visiva.
Tratteremo in concreto temi quali: didattica del braille, impiego di ausili informatici, sostegno all'autonomia sia in casa che all'esterno, inclusione nel gruppo-classe, tecniche di esplorazione degli spazi esterni e di approccio all'arte.

Corso di formazione Perché ci vuole Tatto

Il nostro di formazione sulla disabilità visiva, "Perché ci vuole tatto", quest’anno è stato autorizzato dagli Uffici Scolastici Provinciali dell’Emilia Romagna.
Tratteremo in concreto temi quali: didattica del braille, impiego di ausili informatici, sostegno all'autonomia sia in casa che all'esterno, inclusione nel gruppo-classe, tecniche di esplorazione degli spazi esterni e di approccio all'arte.

Pages